cameretta-montessori

Quando arriva il momento di passare dal lettone al lettino? È una domanda molto comune tra i genitori che, con molta probabilità, si troveranno immersi in un mare di consigli e di suggerimenti contrastanti: intimità, co-sleeping, coccole, indipendenza, cameretta, culla, lettino, lettone di mamma e papà, si fa così, si fa cosà… E chi più ne ha più ne metta! Nel cercare di stabilire cosa sia giusto e cosa, invece, sbagliato si sprecano davvero un sacco di energie! C’è anche da dire, poi, che in balia del giudizio esterno è difficile arrivare all’auspicato benessere di bambini e adulti. Dietro a ogni scelta esiste sicuramente una storia e un personale bisogno di accompagnare in modo sereno i piccoli durante la crescita.

Questo è ciò che è successo anche a Paola, oggi mamma di tre bambini e fondatrice del brand Ettomio, dedicato alla proposta di mobili ispirati alla pedagogia montessoriana. Il punto di svolta è arrivato con la nascita del secondo figlio. Per ovvie ragioni, il lettone era diventato eccessivamente abitato ed era quindi giunto il momento di dare al primo genito un letto tutto per lui. Nell’intento di sostenerlo in questo delicato passaggio, la famiglia ha voluto realizzare un luogo piacevole, accogliente, nel quale potesse sentirsi a suo agio. Insomma, serviva proprio un letto a misura di bambino.

cameretta-montessori
Ettomio – Modello Ettone Casetta

I vantaggi della cameretta montessoriana

Paola ha abbracciato l’idea del letto montessoriano in quanto capace di offrire un ambiente accogliente e familiare ai suoi bambini. Desiderava, infatti, che potessero muoversi in autonomia e sentirsi liberi di esprimersi, giocare e riposare. Così, mossa da questo proposito, ha commissionato la realizzazione del prototipo di quello che è poi diventato uno dei letti oggi in catalogo. Quel primo modello è stato accolto dal suo bambino con un entusiasmo che superava di gran lunga le aspettative. “Etto-mio” ha esclamato il piccolo Giuliano quando gli è stato presentato il suo nuovo letto! Due parole che, tradotte dal bambinese, significano “è il mio letto!” e che, a buon titolo, sono diventate il nome dell’azienda.

Quanti genitori ci sono come Paola! E quanti vantaggi nello scegliere un letto montessoriano e altri complementi d’arredo che sostengono l’autonomia del bambino e della bambina. Ettomio nasce quindi con l’intento di condividere questa singola esperienza con tutte le mamme e i papà che si trovano nella stessa fase della crescita dei loro figli e vorrebbero realizzare una cameretta o un ambiente domestico ispirati al metodo Montessori.

Una delle frasi più celebri della pedagogia montessoriana, “Aiutami a fare da me”, coglie in pieno la necessità di fermarsi a osservare il bambino in modo da comprendere il suo istintivo e crescente bisogno di autonomia e di indipendenza. Un ambiente facilitante agevola certamente il raggiungimento di questo scopo.

Grazie alla struttura bassa, il letto montessoriano permette al bambino di scendere e salire ogni volta che lo desidera, in tutta sicurezza e autonomia. Non è quindi necessario dover aggiungere le sponde anticaduta per bambini. In una cameretta montessoriana i piccoli sono liberi di muoversi e di scegliere il materiale di gioco messo a loro disposizione. Possono decidere di rilassarsi un po’ sul letto, di esplorare, di alzarsi per andare a recuperare un libro dalla libreria o un peluche… Riesci a immaginare il loro benessere?

cameretta-montessori
Ettomio – Modello Ettino Casetta

La cameretta montessoriana con Ettomio

Lo sappiamo. Le cose riservate all’infanzia sono utilizzate per così poco tempo che sembra uno spreco acquistare un oggetto di una certa qualità: i bambini crescono ma i mobili destinati a loro restano piccoli. Proprio per questo motivo il team di Ettomio ha realizzato letti montessoriani evolutivi, cioè mobili che crescono insieme al bambino. È così, ad esempio, il modello Nido, un lettino che agevola il co-sleeping e che può poi trasformarsi prima in letto montessoriano, poi in un letto tradizionale ed infine, quando la famiglia dovesse allargarsi, in letto a castello da condividere con il proprio fratello o sorella.

Poter contare su un mobile che si modifica nel momento in cui le esigenze cambiano, diventa sicuramente una scelta a favore della sostenibilità ambientale. Nel suo impegno ecologico, indicato nella Relazione d’impatto, Ettomio propone arredi che possono essere utilizzati dalla nascita e… per sempre.

La caratteristica di “evolutivo”, oltre ai letti, segue diversi prodotti del brand. C’è la libreria montessoriana, utile a ospitare gli albi illustrati dei più piccoli poiché permette di posizionarli in modo da rendere visibile la copertina e si trasforma in un comodo e versatile scaffale. C’è il tavolo tablò e le sedie abbinate, evolutivi grazie al kit di gambe disponibile in tre altezze progressive.

Ettomio, arredamento montessoriano e tanti progetti

Mobili esteticamente belli e armoniosi. I prodotti di Ettomio sono realizzati da una filiera di artigiani italiani che usano solo materiali di qualità certificata. Tutto ciò è in linea con il pensiero di Maria Montessori dal quale abbiamo appreso l’importanza dell’estetica e dell’ordine negli ambienti destinati ai bambini. Questo significa poter contare su un certo tipo di armonia di colori, lucentezza e forme in modo da poter vivere in un contesto sereno e rilassante. Sul sito dell’azienda puoi scoprire la piacevolezza dei colori neutri, in equilibrio con ogni tipo di arredo e di ambiente e la gamma di tinte, configurabili direttamente online.

Concludo sottolineando i principi che guidano il lavoro di Ettomio in quanto manifestano un impegno, oggi più che mai, particolarmente urgente. In primis, c’è l’attenzione concreta verso la sostenibilità ambientale, presente nella fase di produzione, nella scelta dei prodotti e materiali e nell’uso dei pezzi di scarto. Poi, il progetto d’inclusione sociale in collaborazione con A.Gen.Do e la scelta, infine, di essere società Benefit che contempla, in quanto tale, una missione a lungo termine e la condivisione di valori.

Detto questo, beh, non ti resta che scegliere per i tuoi bambini la cameretta montessoriana con Ettomio e, quando l’avrai fatto, torna qui per lasciare un commento. Sarò felice di poter leggere e condividere la tua esperienza!

Photo credits: @giuliegiordi

>> Vuoi scoprire tutto sulle torri montessoriane? <<

Ester ListiAuthor posts

Avatar for Ester ListiAvatar for Ester Listi

Pedagogista ai sensi della L. 205/2017 e L. 4/2013, con specializzazione nella fascia di età 0-6, Consulenza Pedagogica in ambito Familiare, Giuridico e Scolastico e nella CTU-CTP pedagogica nell’ambito delle separazioni.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *