dido-fatto-in-casa

Didó, plastilina, pongo… Sono tanti i modi che definiscono uno dei giochi della manipolazione tra i più noti. Quanto tempo passato a schiacciare, allungare, dividere in pezzetti, ricomporre in un’unica palla, plasmare, ecc… il colorato impasto. E quanta delusione nel trovarlo, un giorno, secco e cristallizzato. Pressoché inutilizzabile! Speravamo che qualche adulto ne comprasse ancora, ancora e ancora. Se non vuoi che restino senza la pasta modellabile, in questo articolo trovi il procedimento per realizzare il didò fatto in casa.

dido-fatto-in-casa

Didò fatto in casa, la ricetta

Ecco una semplice ricetta con la quale possiamo preparare tutta la plastilina che ci occorre per far divertire i bambini. Inizio a fornirti l’elenco degli ingredienti che servono per prepararla.

Ricetta didò fatto in casa con cremor tartaro

50 gr di sale fino (se necessario macinarlo finemente)
5 gr di cremor tartaro (é un potente agente lievitante, acquistabile in erboristeria, in alcuni negozi di  alimentari e supermercati)
Un cucchiaio d’olio (di semi oppure d’oliva)
Un bicchiere scarso d’acqua 
Colorante per alimenti
Per ottenere una pastillina profumata possiamo aggiungere alcune gocce di aroma per dolci e creme.

dido-fatto-in-casa

Come di prepara il didò in casa?

Per prima cosa, mescolo gli ingredienti tra loro. Li aggiungo uno alla volta nella ciotola facendo attenzione a non formare grumi. Ho lasciato per ultimo solo i coloranti alimentari, così che successivamente potrò dividere l’impasto neutro (non colorato) e ottenere più tonalità di didò.

dido-fatto-in-casa

Verso, quindi, una parte dell’impasto in una padella antiaderente e aggiungo il colorante giallo (si può ottenere anche utilizzando lo zafferano). Mescolo continuamente utilizzando un cucchiaio di legno in modo che il colore si uniformi agli altri ingredienti. Aggiungo invece il verde nella metà di composto che ho lasciato da parte. Cuocio l’impasto a fuoco lento per circa 2-3 minuti, continuando a girare fino a quando non comincia ad addensarsi e a raccogliersi. Quindi tolgo la padella dal fuoco.

dido-fatto-in-casa

Verso l’impasto, denso e ancora appiccicoso, su un tagliere e lo copro con una ciotola. Lo lascio raffreddare e passo alla preparazione del didò verde. Stesso procedimento di prima. Nelle immagini si può osservare come il composto si raggruma dopo circa 2-3 minuti di cottura.

dido-fatto-in-casa
dido-fatto-in-casa

opro ciascun preparato con la ciotola e lascio riposare e raffreddare per qualche minuto. Il didò è pronto! Sollevo le ciotole e inizio a impastare energicamente. Ecco le due palline di didò. Certamente, anche la preparazione stessa del didò può essere un momento di gioco da condividere con i più piccoli.

ricetta-dido

ricetta-dido

Come conservare il didò fatto in casa

Se il didò casalingo avanza, puoi conservarlo in frigorifero all’interno di contenitori ermetici, sacchetti per congelare, barattoli o vasetti dello yogurt, per diverse settimane.

Ester ListiAuthor posts

Avatar for Ester ListiAvatar for Ester Listi

Pedagogista ai sensi della L. 205/2017 e L. 4/2013, con specializzazione nella fascia di età 0-6, Consulenza Pedagogica in ambito Familiare, Giuridico e Scolastico e nella CTU-CTP pedagogica nell’ambito delle separazioni.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *